Smaller Default Larger

Tirocini

Che cos’è il tirocinio?

Il tirocinio è un importante strumento di politica attiva del lavoro, finalizzato alla formazione professionale del tirocinante e a un suo futuro inserimento nel mondo del lavoro, utile sia per il tirocinante che per l'azienda ospitante.

Si tratta di un’esperienza di apprendimento e non costituisce rapporto di lavoro subordinato. Il tirocinio si può distinguere in:

tirocinio orientativo: ha quale obiettivo quello di orientare le future scelte professionali mediante la conoscenza del mondo del lavoro.

tirocinio formativo: ha quale obiettivo quello di verificare le competenze precedentemente acquisite dal tirocinante.

Il tirocinio formativo può anche essere finalizzato ad un successivo inserimento in azienda.

Quali sono i soggetti coinvolti nel processo di tirocinio? I soggetti coinvolti sono:

- Ente promotore;

- Struttura ospitante/azienda;

- Tutor aziendale;

-  Tirocinante.  

Quali sono le caratteristiche del tirocinio?I tirocini sono realizzati in base a una apposita convenzione stipulata tra l’ente promotore e l’azienda ospitante, alla quale deve essere allegato uno specifico progetto formativo e di orientamento. Il tirocinante è assicurato contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile verso terzi; i costi di tali assicurazioni sono completamente a carico dell’ente promotore. Le attività svolte nel corso del tirocinio possono avere valore di credito formativo e possono essere riportate nel curriculum dello studente o del lavoratore. 

Quali sono gli obblighi del tirocinante?Il tirocinante durante il periodo di permanenza in azienda deve:

-  svolgere le attività previste dal progetto formativo;

-  rispettare le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;

-  mantenere la riservatezza sui dati di cui viene a conoscenza;

-  seguire le indicazioni dei tutor.

Fare Impresa

Garanzia Giovani