Smaller Default Larger


Gli obiettivi perseguiti dal Progetto di SCN “CaporALT” sono:
 Ridurre/combattere il caporalato e la schiavitù dei lavoratori in agricoltura;
 Potenziare l’accoglienza, informazione e orientamento al lavoro dei lavoratori;
 Promuovere iniziative di sensibilizzazione e conoscenza del fenomeno, soprattutto ai giovani.
Pertanto la creazione di uno sportello informativo specifico è una misura orientata a costruire una campagna di comunicazione focalizzata alla sensibilizzazione e alla diffusione di un modello culturale che veda il rapporto di lavoro come “patrimonio fondante del diritto al lavoro, costituzionalmente inteso quale valore sociale e non solo rapporto economico”.
L’Infopoint CaporALT si propone di attuare e rilanciare gli impegni presi dalla Provincia di Foggia – Settore Politiche del Lavoro, ai sensi della delibera regionale n. 1278 del 4 agosto 2016:
 Rafforzare presso il Centro per l’Impiego di Foggia i servizi di accoglienza, informazione e orientamento al lavoro nel settore agricolo;
 Potenziare i servizi di consulenza alle aziende, associazioni di categoria e OO.SS. al fine di sensibilizzare e accrescere il ricorso alla procedura IDO (incrocio domanda offerta) in agricoltura attraverso il Servizio Pubblico.
“L’Accordo contro il caporalato e lo sfruttamento lavorativo in agricoltura: Convenzione per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro nel settore agricolo per prevenire forme illegali di intermediazione di manodopera” sottoscritto dal Prefetto (che presiede il Tavolo permanente di coordinamento per l’attuazione del Protocollo Nazionale contro il caporalato), dai rappresentanti della Direzione Territoriale del Lavoro, dell’INPS, dell’INAIL, della Provincia di Foggia – Settore Politiche del Lavoro / Centri per l’Impiego, dai Segretari Provinciali di FAI-CISL FLAI-CGIL UILA-UIL, nonché dai Presidenti di Confagricoltura, Coldiretti, C.I.A., COPAGRI, prevede l’attuazione di una serie di misure di contrasto al fenomeno del caporalato, sensibilizzazione, informazione, monitoraggio e controllo.
Relativamente ai Centri per l’Impiego era previsto il rilascio delle password agli enti del suddetto Accordo per l’accesso alla sezione “LISTE SPECIALI IN AGRICOLTURA” del Portale Politiche del Lavoro della Provincia di Foggia, individuandolo come strumento centrale per il contrasto al fenomeno criminogeno.
L’Infopoint CaporALT si prefigge di essere luogo e strumento per ripopolare i database delle Liste speciali in Agricoltura, e promuovere la piattaforma presso l’utenza che ne beneficerà (lavoratori e aziende agricole in primis).
Questo permetterà l’integrazione e l’omogeneizzazione tra la rete dei CpI della Provincia di Foggia coinvolti nel Progetto e gli attori aderenti al Protocollo sperimentale contro il caporalato.
Le Liste speciali sono state concepite per disciplinare l’attività di incontro tra domanda e offerta di lavoro stagionale in agricoltura e contrastare il mercato sommerso, assicurando una banca dati di lavoratori del settore agricolo in modo da rendere sicure e fruibili le prestazioni in tale settore.
Hanno altresì la funzione di strumento di monitoraggio dell’andamento del lavoro stagionale. Il Centro per l’Impiego ricopre quindi un ruolo fondamentale di intermediazione e di rispetto delle leggi sul lavoro, garantendo efficienza e trasparenza nella gestione del servizio e della piattaforma dedicata.
L’Infopoint CaporALT inoltre porrà in essere una serie di attività volte ad incrementare l’accesso dei lavoratori agricoli presso i Centri per l’Impiego, garantendo supporto informativo sui diritti sul lavoro, sulle norme sociali, sulle strutture sanitarie e sugli enti a quali rivolgersi in caso di necessità.
Le attività previste sono:
 Accoglienza dei lavoratori agricoli;
 Trattamento delle informazioni provenienti dall’area back office per renderle fruibili al maggior numero di utenti possibili (situazione occupazionale, tipologia contrattuale, storico ecc…);
 Interventi informativi sul territorio, ricerca e documentazione;
 Implementazione dati per banche dati e aggiornamento relativo;
 Compilazione e gestione delle Liste speciali in Agricoltura, rinnovando ed implementando il modello esistente;
 Redazione di newsletter tematica;
 Azioni di monitoraggio dell’utenza e del fenomeno studiato;
 Supporto delle attività di promozione rivolte ai lavoratori immigrati;
 Work shop e seminari informativi;
 Contatti e collaborazione con le organizzazioni aderenti al protocollo contro il caporalato;
 Implementazione di un database con tutte le realtà di interesse presenti sul territorio;
 Supporto informativo e smistamento presso altri enti in caso di necessità (denuncia presso Ispettorato del lavoro, richieste presso sindacati, ASL, ecc).
Centro per l’Impiego di Foggia 01/02/2019

Infopoint

Progetto CaporALT

Fare Impresa

Garanzia Giovani