Smaller Default Larger

COMUNICAZIONI OBBLIGATORIE
 

Decreto Interministeriale 30 ottobre 2007 che definisce gli standard e le regole per la trasmissione delle comunicazioni che potranno essere  inviate solo per il tramite dei servizi informatici resi disponibili dalle Regioni e dalle Province. 
Le nuove modalità di inoltro sono dovute dai datori di lavoro pubblici e privati ai servizi competenti, al fine di assicurare l’unitarietà e l’omogeneità del Sistema Informatico Lavoro (SIL) su tutto il territorio nazionale.
Il decreto è accompagnato dalla
Circolare del Ministero del lavoro e della previdenza sociale N. 8371 del 21.12.2007.

Il Decreto prevede un periodo di regime transitorio, sino al 1 marzo 2008, nel quale le comunicazioni potranno essere inviate anche in modalità non telematica e in ogni caso utilizzando esclusivamente i nuovi modelli  pubblicati unitamente al decreto. 

Dal 1 marzo 2008 sarà possibile inviare le comunicazioni esclusivamente per via telematica con l’unica eccezione per i Datori di lavoro Domestico che potranno continuare ad inviare le comunicazioni anche per Raccomandata R/R o presentarle direttamente ai nostri Centri per l’Impiego

Le comunicazioni inviate in modalità telematica (dal giorno 11 gennaio 2008) sono valide per l’assolvimento degli obblighi verso gli enti previdenziali e pertanto non dovranno più essere effettuate le seguenti comunicazioni:
- comunicazione INAIL (modello DNA);
- comunicazione INPS dei datori di lavoro agricolo;
- comunicazione alla Prefettura di assunzione e cessazione rapporti di lavoro di extracomunitari;
- comunicazione all’ENPALS dei lavoratori dello spettacolo.

I nuovi modelli di comunicazione, previsti dal decreto e scaricabili dalla pagina della modulistica, sono i seguenti:

-
Modulo Unificato LAV
Attraverso questo modulo tutti i datori di lavoro, pubblici e privati di qualsiasi settore (ad eccezione delle agenzie per il lavoro, relativamente ai rapporti di somministrazione), adempiono  all’obbligo di comunicazione per l'assunzione dei lavoratori, della proroga, trasformazione e cessazione dei relativi rapporti di lavoro, direttamente o tramite i soggetti abilitati, nonché per il distacco e il trasferimento del lavoratore.

Modulo Unificato SOMM
Il modulo, compilato a cura delle agenzie per il lavoro, è valido per tutte le tipologie di rapporti di somministrazione:
- inizio del rapporto di lavoro non contestuale alla missione;
- inizio del rapporto di lavoro contestuale alla missione;
- trasformazione del rapporto di lavoro in costanza di missione;
- trasferimento del lavoratore in missione;
- cessazione del rapporto di lavoro contestuale alla missione;
- cessazione del rapporto di lavoro in assenza di missione;
- cessazione anticipata della missione.

- Modulo Unificato VARDATORI
Questo modulo deve essere utilizzato per comunicare le eventuali variazioni della ragione sociale, del trasferimento d’azienda o ramo di essa. Deve essere inviato ad uno solo dei servizi informatici presso cui il datore di lavoro è registrato. 

- Modulo Unificato URG
Tramite questo modulo è possibile effettuare la comunicazione di assunzione dei lavoratori in caso di urgenza dovuto a esigenze produttive; entro il primo giorno utile la comunicazione sarà completata con l'invio del Modulo Unificato LAV.
In caso di malfunzionamento del servizio informatico, il modulo Unificato URG può essere utilizzato, in forma cartacea, per fare la comunicazione sintetica d’urgenza al fax server (848 800 131) del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale.

La comunicazione d'urgenza per via telematica può essere inviata anche senza disporre delle credenziali di accesso al sistema (user e password).
In caso di indisponibilità dei servizi informatici è possibile adempiere all’obbligo di invio delle comunicazioni di assunzione inviando una comunicazione sintetica d’urgenza  Modello UniURG (formato .pdf - 608,23 Kb), al numero di fax 848.800.131 istituito presso il Ministero del Lavoro fermo restando l’obbligo di effettuare la normale comunicazione per via telematica entro il primo giorno utile al ripristino dell’anomalia. L’ipotesi di indisponibilità riguarda sia il malfunzionamento del sistema informatico provinciale sia del sistema informatico del datore di lavoro. La comunicazione d’urgenza potrà essere inviata anche nel caso non si siano ricevute in tempo utile le credenziali di accesso al servizio (userid e password).

 


Dall’11 gennaio 2008 entra in vigore il

      
 

Login                                                   Registrati

 

Fare Impresa

Garanzia Giovani